SLAM CORRE INSIEME AI GIOVANI ATLETI DEL TROFEO MAROTTA DI PUNTA ALA.
Preparazione fisica, concentrazione, lavoro di team, tattica, motivazione, passione: la vela si riconferma una straordinaria occasione di crescita – e di divertimento! – per le nuove generazioni.
1 Aprile 2017
SLAM CORRE INSIEME AI GIOVANI ATLETI DEL TROFEO MAROTTA DI PUNTA ALA.
Nell’esclusiva cornice dello Yacht Club di Punta Ala, sabato 1 e domenica 2 aprile si è tenuto il Trofeo Saverio Marotta, regata nazionale 555FIV: 13 equipaggi da 4 elementi più riserve, tutti rigorosamente under 19 con l’obbligo di avere a bordo un under 16 a solcare le onde di un weekend pieno di sorprese. La prima giornata parte con un vento fra i 15 e i 19 nodi, che ha messo a dura prova gli equipaggi: molte le scuffiate, che non sono però bastate a far desistere i giovani velisti, che hanno sempre raddrizzato le derive con grinta e passione, incoraggiati da un Sole sfacciato. Il secondo giorno l’arrivo della pioggia ha reso ancora più challenging la regata, che è stata posticipata di un’ora per rendere più favorevoli le condizioni meteo. Vincitori assoluti, a sorpresa, gli agguerritissimi ragazzi del team di casa, che, preparati e motivati dagli istruttori Paolo e Leonardo, hanno capovolto la classifica aggiudicandosi sia il primo posto che la coppa “under 16”. Complimenti dal crew SLAM!
555FIV: LA BARCA SCUOLA IDEALE PER FAR VIVERE AI RAGAZZI IL BELLO DELLA VELA.
È Emanuele Sacripanti, Segretario del Club di Punta Ala e Presidente del Comitato di Regata, a descriverci la protagonista di questa competizione, la 555 FIV: “Come dice il nome, è una barca lunga 5 metri e 55 centimetri, larga, bassa sulle onde: un’imbarcazione tecnica che replica perfettamente le manovre della vela d’altura e costituisce la palestra ideale per chi si approccia alla vela”. “Con la 555FIV – aggiunge Filippo Calandriello, direttore Sportivo dello Yacht Club Punta Ala e figlio dello storico Presidente Bruno – i ragazzi hanno la possibilità di sperimentare tutto il bello della la vela. Non esiste nessun altro sport che sappia coniugare così bene preparazione atletica, capacità tattiche, lavoro di team e divertimento. Per questo ci teniamo particolarmente alla nostra Scuola Vela che ogni anni attrae centinaia di ragazzi da ogni parte d’Italia”.